giovedì 25 settembre 2014

Verdure grigliate o al vapore!!

Si conclude con questa ricetta la mia collaborazione con Fontanara.
In particolare si tratta dell'olio extravergine d'oliva Borgoliva Bio.


E' ottenuto da agricoltura biologica certificata:


Viene utilizzata una particolare varietà di olive prodotte a Marcellise, nel veronese.
Si nota una leggerissima nota amarognola e piccante: secondo me molto gradevole!

Ho voluto "gustarlo" in modo semplice, per condire le verdure dell'orto di famiglia.
Ho semplicemente arrostito o cotto al vapore e poi condito con aglio, prezzemolo e pomodorini. un pizzico di sale e un filo di olio e succo di limone.





Zucchine, melanzane e peperoni... tanti colori e sapori gustosi. Piatti leggeri e dietetici... mi raccomando però: non abusate con l'olio :)

Vi lascio i link relativi agli altri post dedicati a Fontanara:
- Presentazione.
- Ricetta: riso con verza nera.


A presto e grazie Fontanara.
http://www.fontanara.it/it/
https://www.facebook.com/pages/FONTANARA-Piacere-Italia/196791190342793?ref=ts&fref=ts


Avery: etichettando!

Son proprio contenta di presentarvi una collaborazione relativa a prodotti di cancelleria e per l'ufficio.
Si tratta di Avery.


Avery offre un'ampia gamma di etichette e non solo: blocchi per appunti, badge, biglietti da visita, materiale per la scuola e per l'ufficio...
E' proprio Stanton Avery che nel 1935 inventa la prima etichetta autoadesiva.
I progressi nel settore sono notevoli.
Per quanto mi riguarda è assolutamente apprezzabile l'impegno della multinazionale canadese a favore dell'ambiente: è stata lanciata una linea di etichette ecologiche e di prodotti in carta e plastica riciclate.
Qualsiasi sia l'oggetto da "etichettare", Avery ha la soluzione perfetta: c'è solo l'imbarazzo della scelta.
E' possibile utilizzare l'applicazione Avery Crea&Stampa online, per personalizzare e stampare etichette,  badge, biglietti da visita e molto altro, senza che sia necessario acquistare o installare software sul pc.
In questo periodo è anche attiva una promozione davvero interessante:
Operazione Til, Tempo in libertàbasterà acquistare i prodotti Avery in promozione e raccogliere i codici promozionale Til per ottenere fantastici premi.


Vi mostro la campionatura che mi è stata inviata a scopo valutativo:





"Notizio" non è un comune blocco per appunti: le righe bianche su fondo grigio, dovrebbero evitare di affaticare gli occhi e permettere al testo di risaltare ed essere maggiormente visibile. Le righe inoltre scompaiono quando i fogli vengono scansionati o fotocopiati o inviati tramite fax.

















Come potete vedere sono davvero tanti i modelli di etichette disponibili. Mi sto divertendo ad etichettare i miei vasetti di marmellate e di spezie.
Questo è solo un esempio:

Ma ho già scelto i decori per le etichette delle prossime marmellate: devo solo acquistare la cartuccia colorata per la stampante. Vi mostrerò i risultati quanto prima.


Vi lascio intanto tutti i link di riferimento:

http://www.avery.it/avery/it_it/
https://www.facebook.com/EtichetteAvery?ref=ts&fref=ts

Grazie Avery e a presto.
Giovanna

martedì 23 settembre 2014

Riso con verza nera!

Buongiorno cari lettori e care lettrici :)
Oggi vorrei proporvi una ricetta realizzata utilizzando un ingrediente speciale:
l'olio extravergine d'oliva Borgoliva Selezione, ricevuto a scopo valutativo da Fontanara.


Qui trovate la mia presentazione dell'azienda.

Il Borgoliva Selezione è un olio 100% italiano, derivato da olive pregiate e accuratamente scelte.
Come vi avevo già anticipato, utilizzando l'olio soltanto "a crudo", riesco ad apprezzarne meglio il gusto. Ha un giusto equilibrio tra amaro e piccante: lo trovo molto adatto sia a condire le mie insalatone e verdure grigliate, sia primi piatti come quello che vado a proporvi.

Riso con verza nera.

Ingredienti:
- mezza verza nera
- una cipolla rossa
- salsa di pomodoro (circa 400 gr)
- riso (circa 300 gr)
- brodo vegetale (o anche solo acqua)
- sale
- Olio extravergine d'oliva Borgoliva Selezione.

Preparazione.
Ormai saprete che quando cucino per me evito di soffriggere:  niente cipolle rosolate :)
Lavare e tagliare la cipolla e la verza.
Quindi far appassire in padella antiaderente prima la cipolla e poi la verza. Aggiungere, se necessario, un po' di acqua e, infine, la salsa di pomodoro.
Quando il sugo sarà ben cotto versare il riso (come si fa per i normali risotti).
Mescolare e poi, man mano, bagnare con brodo vegetale caldo oppure acqua calda.
A cottura ultimata, salare e impiattare.
Un filo di olio extravergine d'oliva Borgoliva Selezione e................




Che ve ne pare???
A me è piaciuto molto :)
Buon appetito e a presto.

Giovanna


http://www.fontanara.it/it/
https://www.facebook.com/pages/FONTANARA-Piacere-Italia/196791190342793?ref=ts&fref=ts

venerdì 19 settembre 2014

Promozione Premax: kit speciale per manicure!

Ho appena ricevuto una comunicazione dalla Premax.
Riguarda una promozione che partirà oggi:


1) Pinzette Aqua Premax
2) Spazzola con pietra pomice
3) Tronchesi per cuticole
4) Forbici Aqua Premax per manicure
5) Limetta Zaffiro per unghie

Sono tutti gli strumenti necessari per eseguire una accurata manicure e preparare così le unghie, perchè no, alla nail art... ormai tanto di moda.

Il kit sarà disponibile da venerdì al prezzo di 59,90 euro (invece di 63,06 euro) con spedizione gratuita, e sarà attiva per tutto il mese di ottobre.

Provate a dare un'occhiata al Premax shop:
http://www.premaxshop.com/it/


a presto.
Giovanna

giovedì 18 settembre 2014

Fontanara: il piacere a tavola!!

Buongiorno.
Ritorno con una nuova collaborazione "culinaria". Si tratta di Fontanara.


Sono sempre contenta di poter testare e scoprire prodotti di qualità che diventano poi utili ingredienti per le mie ricettuole.
Fontanara è un'azienda veronese, specializzata nella produzione di un ottimo olio extravergine di oliva oltre che di vini, aceto balsamico, miele e altri prodotti enogastronomici; in più ha realizzato anche una linea cosmetica che sfrutta le proprietà nutrienti, tonificanti, idratanti ed emollienti dell'olio extravergine d'oliva.
Il microclima favorevole, i terreni fertili e straordinari della zona, i sistemi di irrigazione, di produzione e lavorazione, che coniugano modernità e tradizione, sono tutti elementi necessari e decisivi per arrivare a realizzare un olio extravergine qualitativamente superiore, sano e pregiato.



L'olio Fontanaro è prodotto col metodo della spremitura o estrazione a freddo.
Si tratta di un procedimento che permette di salvaguardare le proprietà organolettiche (colore, gusto, odore) dell'olio, arrivando a "creare" un olio quanto più sano possibile.

Vi mostro i prodotti che ho ricevuto a scopo valutativo:




- OLIO EXTRA VERGINE BORGOLIVA SELEZIONE - 100ml
OLIO EXTRA VERGINE BORGOLIVA BIO - 100ml


Per quanto mi riguarda, utilizzo l'olio solo a fine cottura, a fuochi spenti: non friggo nè soffriggo.
Quindi il sapore dell'olio si sente tutto ed è per questo che sto attenta ai prodotti che acquisto.
Oltre che per motivi dietetici, la consumazione "a crudo" fa sì che restino integre le proprietà benefiche dell'olio: i polifenoli, in esso contenuti, sono ottimi antiossidanti e contrastano i radicali liberi... ed hanno molti altri effetti benefici sull'organismo.
Va consumato con moderazione e  va consumato bene.


Mi limito, per ora, solo alla presentazione dell'azienda.
Vi illustrerò e recensirò presto i prodotti, naturalmente solo dopo averli utilizzati.

Ringrazio intanto l'azienda per la fiducia e la disponibilità.

Vi lascio tutti i link di riferimento:

http://www.fontanara.it/it/
https://www.facebook.com/pages/FONTANARA-Piacere-Italia/196791190342793?fref=ts


Vi aspetto. A presto...
Giovanna

lunedì 15 settembre 2014

Pseudo arancini............. al forno!!!

Rieccomi, dopo un periodo di assenza dal blog a causa di un guasto nella linea telefonica.
E finalmente posso postare le mie ricettuole estive :)

Pseudo-arancini al forno

Ok.. ok , gli arancini andrebbero fritti lo so: tutto è più buono se fritto.
Ma non potendo abusare con i fritti, questa ricetta mi sembra una valida alternativa.
Qualche settimana fa avevo postato la ricetta sulla mia pagina facebook e poi il blackout.
Le dosi sono molto approssimative: non ho pesato i vari ingredienti proprio perchè non avevo intenzione di postare la ricetta, temevo infatti non venissero bene.
Invece il risultato è stato molto apprezzato.


Ingredienti:
- riso (circa 600 gr)
- 3 uova
- formaggio grattugiato (circa 100 gr)
- una bustina di zafferano
- pangrattato
- farina e acqua per la pastella
- sale

Per il ripieno:  piselli e besciamella con latte di soia.

Per la besciamella:
- 500 ml di latte di soia,
- 50 gr di margarina vegetale,
- 2 cucchiai circa di farina,
 - sale e noce moscata.

Per i piselli:
trattandosi di una scatoletta, li ho semplicemente lavati e poi riscaldati.

Per la pastella:
- acqua,
- farina e un pizzico di sale.

Preparazione:
Cuocere il riso in acqua salata  e "colorare" alla fine con lo zafferano.
A parte preparare la besciamella.
Sciogliere la margarina e aggiungere la farina. Poi pian piano, versare il latte di soia tiepido o caldo. Utilizzare una frusta per evitare che si formino grumi. Quando la besciamella  si sarà addensata, aggiungere noce moscata e sale.
Appena il riso sarà freddo aggiungere le uova sbattute e il formaggio grattugiato.
Mescolare bene.
Prendere una quantità di riso che stia nell'incavo della mano.
Scavare un po' al centro per il ripieno: un cuchiaino di besciamella e uno di piselli.
Formare quindi la palla con altro riso.
E' utile bagnarsi  le mani per lavorare meglio il riso.
Passare gli arancini prima nella pastella e poi nel pangrattato.
La pastella si realizza con acqua fredda, farina e un pizzico di sale: basta aggiungere tanta acqua quanta sarà necessaria per creare una pastella non troppo liquida, ma piuttosto cremosa. Anche in questo caso ho utilizzato una frusta, proprio per evitare che si formassero grumi.

Ho adagiato gli arancini  su una teglia, foderata con carta forno, e cotto a 180° per circa 30 minuti.
Alla fine qualche minuto di grill.
Se rimane della besciamella la si può usare come salsina di accompagnamento.



Allora... che ve ne pare?
Penso che li rifarò presto, magari nella versione vegana.
A presto
Giovanna